Ferrari Dino 246 GTCon la 29esima edizione di Techno Classica, che si inaugura mercoledì 5 aprile dalle si conclude il trittico europeo di Ruote da Sogno,  che ha presentato il celebre atelier motoristico della Motor Valley, nei saloni più importanti del vecchio continente. Dopo Parigi con Rétromobile e Stoccarda per Retro Classics tocca ora ad Essen città della Renania-Vestfalia, che da 29 anni ospita Techno Classica un evento motoristico di portata mondiale che coinvolge 1250 espositori da 30 nazioni.

Ruote da Sogno esporrà al PADIGLIONE 3, accanto alle Case italiane presenti in forma ufficiale Fiat, Alfa Romeo, Ferrari e Maserati e alle tedesche Mercedes Benz e Porsche.  In un open space di 120 m² saranno esposte una Ferrari Dino 246GT del 1971 e una 308 GTB del 1976, la Porsche 993 Carrera RS del 1995 e la 991 Targa 4S del 2016 (raro esemplare di cui sono stati prodotti pochissimi pezzi), la AC 16 Drophead Coupè del 1937  e una Alfa Romeo Giulietta SS del 1961 perfettamente restaurata.

Bianchi 500 Super SportCome sempre a far la differenza sugli altri espositori europei sarà la prestigiosa selezione di moto italiane, che rappresentano un vero e proprio museo viaggiante e un punto di orgoglio per il noto operatore reggiano. Ad Essen saranno esposte le MV Agusta Meccanica Verghera del 1976 e MV Agusta 4c 750cc del 1972, la Vespa 125cc Sei Giorni del 1952, la Laverda 750 SFC del 1974, la Moto Guzzi MGS-01 del 2009 la Ducati 900 del 1984 e i gioielli degli anni trenta, Benelli 500cc del 1939 e Bianchi 500cc Super Sport del 1934.

Ruote da Sogno nasce dalla volontà di Stefano Aleotti imprenditore, co fondatore di Cellular Line e noto collezionista di auto e
moto d’epoca
di appagare il sogno di tutti coloro i quali desiderino possedere i veicoli della loro gioventù o collezionare auto e moto d’epoca come forma di investimento al riparo dai trend negativi dei tradizionali mercati finanziari e immobiliari.